#IFISpassion
Patrizia Cinzia Argentino

Supporto Commerciale Strumentale

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Share on WhatsApp

Eccoci con un nuovo appuntamento di #IFISpassion, la rubrica targata Lavorare in Banca che fa conoscere le passioni e i talenti delle #IFISpeople. Questa volta è Patrizia Cinzia Argentino, del Supporto Commerciale Strumentale di Milano, a raccontarci la sua grande passione: la scrittura.

“Ebbene sì, mi piace scrivere. Osservare e prendere appunti, buttare giù le impressioni di un momento, un’emozione o raccontare un episodio. Ogni cosa mi dà lo spunto per una riflessione: gironzolando in città, sul tram, al supermercato, perfino qui in ufficio ci sono mille cose da cui trarre ispirazione.

Questa passione mi viene da lontano: un nonno contabile che si dilettava a scrivere i testi delle sue pieces teatrali, uno zio giornalista e io… una sales support con la passione della scrittura.

Nulla passa inosservato e prima o poi viene il momento di prendere carta e penna. Per questo esco di casa sempre con un taccuino in tasca e tanta voglia di cogliere l’attimo fuggente: quello che fa la differenza e trasforma una cosa qualunque in un racconto mozzafiato.

Oltre ai racconti, mi piace scrivere poesie e nel marzo 2017 ho pubblicato con Prospero Editore la mia prima raccolta intitolata “Tanto vale scrivere”. Questo titolo trae spunto da una poesia di Dorothy Parker, scrittrice e giornalista newyorchese doc, penna di Vanity Fair,  graffiante e sarcastica, vissuta negli anni ruggenti di cui ammiro lo stile tagliente. Penso infatti che l’ironia sia una grande risorsa e sono convinta che spesso ci salvi la vita.

Durante quest’anno sono stata impegnata a lavorare alla mia seconda raccolta di poesie che uscirà nei primi mesi del 2019 e a fare presentazioni del primo libro”.