#IFISpassion
Sebastiano Comin

Banca IFIS Impresa

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Share on WhatsApp

Torna #IFISpassion con una puntata tutta da scoprire: grazie a Sebastiano Comin dell’ Ufficio Gestione Debitori, ci addentreremo nel mondo della fotografia. Scattare foto sembra semplice ma per utilizzare una macchina fotografia servono importanti competenze e spesso, tanta pazienza, come ci ha raccontato Sebastiano nel suo #IFISpassion!

Buongiorno a tutte le #IFISpeople!

Sono Sebastiano Comin, ho 27 anni e lavoro nel gruppo Banca IFIS da Giugno del 2018 nell’ufficio Gestione Debitori. Nel tempo libero mi piace dedicarmi a diverse passioni e oggi vi parlerò di una di queste: la fotografia.

Attualmente, con il miglioramento della tecnologia, l’avvento di Instagram e dei social in generale, la fotografia ha avuto un boom notevole ed tutti ora hanno la possibilità di scattare belle foto utilizzando il proprio cellulare.

Fin da bambino ero affascinato dalla fotografia, mio papà aveva una vecchia macchina analogica e mi immaginavo ad utilizzarla. Qualche anno fa, grazie ai primi risparmi ottenuti con i lavori estivi, mi sono avvicinato al mondo della fotografia con l’acquisto della mia prima Reflex.

Da lì a poco, ho iniziato ad usarla e a sfruttare viaggi e gite fuori per sperimentare e per immortalare scene che in qualche modo mi colpivano. È proprio questo infatti uno degli aspetti che mi appassiona di più: una foto riesce a “bloccare” una determinata immagine e spesso e volentieri, riguardandola, suscita in me i ricordi e le sensazioni che ho provato durante lo scatto. La macchina fotografica è la mia vera compagna di viaggio: spesso, infatti, non sono i souvenir a testimoniare i miei viaggi bensì le foto che ho scattato nei giorni di visita. Gli scatti più belli li ho fatti in Islanda e in Marocco, grazie soprattutto ai bellissimi paesaggi e alle persone locali. Ma attenti a non sottovalutare il patrimonio che abbiamo nel BelPaese: senza dover per forza uscire dall’Italia, anche Venezia e le Dolomiti offrono immagini spettacolari! 

Dopo qualche anno da autodidatta, ho deciso di seguire un corso per imparare alcune regole per la composizione di una foto e per utilizzare al meglio la macchina fotografica. Ammetto infatti che non è molto semplice destreggiarsi con le moltissime funzioni che offrono le macchine digitali e tante volte ci si limita a fotografare in modalità automatica (ve lo dico per esperienza personale :)). Una volta appresa qualche regola è però ancora più divertente scattare. Ultimo aspetto di cui vi parlo, ma non meno importante, è il fotoritocco. Ormai la post-produzione va di pari passo con la fotografia e personalmente trovo che sia molto rilassante selezionare le migliori produzioni e sistemare luci, contrasti e prospettive.

Penso che la fotografia sia un modo per trasmettere un personale punto di vista di ciò che ci sta attorno, proprio per questo spero di vedere un giorno gli scatti di altre #IFISpeople e di poterci confrontare sulle nostre produzioni!