Paolo Chiappero

Settore: Information Technology

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Share on WhatsApp

Paolo Chiappero
Cos’hai pensato quando hai saputo dell’acquisizione da parte di Banca IFIS?
La notizia dell’acquisizione ha generato in me due reazioni molto diverse, da un lato c’era un po’ di timore per l’uscita da un mondo conosciuto, dall’altro la voglia di rimettersi in gioco in un’azienda che si è presentata fin da subito con ottime credenziali.
Le prime impressioni sono state sicuramente positive, e sono stato piacevolmente colpito dalla rapidità di azione e dalla dinamicità dell’ambiente; inoltre le persone con cui ho iniziato a collaborare sono molto professionali e disponibili.
Descrivici il tuo lavoro e quali sono le tue soddisfazioni lavorative più grandi
Lavoro nell’ambito IT, per il prodotto leasing, coordino i progetti di sviluppo software e la manutenzione degli applicativi; gestisco un team interno e i fornitori software con cui collaboriamo.
Nel mio percorso lavorativo ho preso parte a progetti che ricordo volentieri, ma i momenti migliori sono sicuramente legati alle situazioni in cui in team si lavora in sintonia e con motivazione comune.
Cosa ti aspetti dal futuro? (personale e lavorativo)
Dal giorno dell’acquisizione sono già stato coinvolto in diversi progetti molto interessanti e sfidanti. Per il futuro ho due obiettivi: contribuire al buon esito dei progetti ed integrarmi nel team di Banca IFIS.
A livello personale, invece, vorrei riuscire a correre una maratona.
Qualcosa da aggiungere?
Banca IFIS è giovane, con uno spirito molto diverso dalle altre realtà bancarie, vedo molti stimoli e sfide ambiziose per il futuro.